In dolce attesa camminare fa bene

In dolce attesa camminare fa bene: per una serie di motivi

In dolce attesa camminare fa bene, anche in estate: aiuta ad eliminare tensioni alle gambe, ed elimina la ritenzione idrica oltre a far bene all’umore

Vivere il periodo estivo con il pancione non è certamente facile. Infatti la difficoltà riguarda soprattutto le gestanti che si trovano ad uno stadio avanzato di gravidanza in quanto il pancione ed il peso in eccesso possono provocare fastidi e disturbi che, collegati ai cambiamenti ormonali possono determinare un notevole calo di pressione e quindi anche la sensazione di stanchezza, spossatezza e gambe pesanti.

C’è anche da dire che il caldo e le temperature elevate determinano anche una dilatazione eccessiva dei vasi sanguigni e quindi rendono più difficile il flusso di sangue nelle vene, e questo non è certamente una passeggiata per le donne in dolce attesa, che dovranno affrontare numerose difficoltà collegate anche a questo. In tal caso, è però possibile limitare i rischi e i danni potenziali, ”allenando” dolcemente le gambe, magari con una passeggiata salutare, meglio ancora se eseguita durante le prime ore del mattino, oppure le ultime ore della giornata.

Infatti, fare una passeggiata, meglio ancora se in compagnia del proprio partner e/o di amici, aiuta anche ad alleviare la tensione muscolare, fa in modo che si possa contrastare la ritenzione idrica a carico delle gambe, e inoltre rende l’umore molto più sereno. Provare per credere!

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *