Pulire la cucina prima di dormire: aiuta a rilassarsi e riposare meglio

Pulire la cucina prima di dormire: secondo i monaci tibetani è una buona abitudine che indica ordine e igiene, e che permette di vivere in totale benessere

Una delle abitudini più sbagliate che spesso portiamo avanti è quella di lasciare gli ambienti domestici (ed in particolare la cucina) sporchi prima di andare a dormire. Un suggerimento che proviene dai monaci tibetani, proprio in merito alla pulizia della casa, riguarda in particolare l’ambiente della cucina: quanti di noi generalmente lasciano i piatti nel lavandino, la sera dopo aver cenato, perché stanchi preferiscono andare a dormire oppure a rilassarsi davanti alla tv? Niente di più sbagliato: secondo diversi studi e ricerche, pulire la cucina e lasciare l’ambiente pulito è molto importante perché evita che inconsciamente si vada a dormire con il “senso di colpa” per aver lasciato all’indomani ciò che avremmo potuto fare oggi.

Inoltre, alzarsi al mattino e trovare la cucina già pronta per una semplice spazzata è un buon modo per iniziare la giornata. Insomma, meglio non rimandare a domani, anche perché andare a dormire con lo stomaco pieno non è certo una buona idea, ed una leggera attività fisica come quella semplicissima di mettere al proprio posto piatti, pentole e stoviglie rappresenta senza dubbio una soluzione ideale ed un buon compromesso.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *